ENO.nèpossibile (prefazione)

Qui cominciano i racconti di Cicciobello, detto anche Cicciobello Zoppetto in questo periodo.
Il soprannome Cicciobello (abbreviato Ciccio solitamente) lascia ampio spazio di gioco, a volte è Cicciobello Starnutino, quando è colto dall’allergia; Cicciobello Calciatore, quando gioca a calcetto; Cicciobello Zoppetto quando si frattura un dito del piede… etc. etc.

Ciccibello ha un po’ di amici, i quali, per quanto cerchino di apparire persone per bene risultano essere quasi tutti dei consumatori accaniti di alcolici. Li potremmo chiamare “Quelli del bicchiere pieno”, assolutamente non riferendosi ad una visione particolarmente ottimistica della vita, quanto al famoso scambio di battute da camerie e cliente: cameriere “Bianco o rosso?” cliente “PIENO!”.


Per il momento farei una panoramica sui componenti:

  • Andrea
    un grosso consumatore di vino, studente a vita, ha un fantastico superpotere, riesce a dire 102 parole al minuto.
    Per capire cosa dice si dovrebbe registrare tutto e riascoltarlo al rallentatore, la situazione si complica ulteriormente quando è ubriaco, quindi spesso, perchè non perde minimamente tale capacità ma in più mangia e storpia le parole.
  • Pirlates, per gli amici il Pirla
    il soggetto è piuttosto innoquo e spesso vengono sollevati dubbi sulla sua sessualità.
    Piuttosto tranquillo (anche troppo) di solito, di buona compagnia, diviene piuttosto inquietante se il tasso alcolico sale.
  • Roscio
    uno dei migliori bevitori, oltre a PIENO avrebbe aggiunto anche BUONO alla risposta al cameriere sopra citata.
    Estremo conoscitore del calcio dilettantistico locale, eccelle nell’ambiente per alcuni aneddoti riguardanti le sue gesta.
  • Peppe
    appassionato di limoncello, riesce a trangugiarne quantità quasi industriali, fa veramente la serata nei momenti giusti.
  • La Fra, diminutivo di La Fraida (non di Francesca)
    migliora le sue performance di volta in volta, alcuni che la conoscono poco si chiedono se sia mai stata sobria. Anche lei ha un superpotere, quello di arrampicarsi sui muri, appoggiandosi a chi capita e ridendo mentre rischia l’osso del collo.
  • La Luli
    la passione per il piccante è la sua specialità, lingua di amianto e smodato piacere nel bere vino bianco, possibilmente sopra i 12 gradi, possibilmente siciliano, ancora meglio se tanto.
  • Luda
    camionista di professione, allegria per gli amici. La birra è il suo forte, ma non disdegna il resto delle bevande (ed anche dei cibi) a base alcolica.

Il gruppo in realtà non fa uscite con tutti i componenti, a parte, forse, qualche cena a casa di Cicciobello e La Fra(ida).

Nelle prossime puntate inizieremo a raccontare qualche simpatico aneddoto… partire da Andrea e dal suo scarso feeling con le auto 5 porte 🙂 potrebbe andare bene…

CIAOOO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: